L’azienda agricola gestita da Mauro e Tiziana nasce nel 1993 con la coltivazione, mediante metodi naturali, di ortaggi e frutta.

In seguito l’amore per la natura, l’entusiasmo per la vita e la voglia di trasmetterli, ci hanno spinti ad ospitare scolaresche e a coinvolgere bambini nelle attività agricole e nella conoscenza della natura.

Nasce così “L’Isola che non c’è”, proprio a indicare il luogo in cui tutti possono tornare bambini e vivere in armonia con tutto ciò che ci circonda.

A quel punto, per arrivare a pensare di coinvolgere anche gli adulti, il passo è stato breve.
E quale modo migliore se non quello di far gustare piatti genuini e tipici?
Così, nel 2003 inizia l’attività agrituristica e l’azienda agricola si espande dedicandosi anche alla silvicoltura e coltivando inoltre castagni, piccoli frutti, erbe aromatiche e cereali di varietà antica, che vengono utilizzati per produrre polente, pasta e pani di diversi tipi.

IMG_0296

Annunci